Grazie!

 

 

Questo piccolo spazio è un modo semplice ed immediato per comunicare con tutte le persone che condividono il mio stesso amore per la fotografia, non necessariamente di vela. L’idea e l’ambizione di raccontare una storia attraverso un’immagine. Spesso mi è capitato di chiacchierare, con piacere, di composizione, tecniche, mostre, attrezzature e quant’altro. Ora ho modo su queste pagine di condividere le mie opinioni, i dietro le quinte, l’idea di qualche escursione fotografica, con chi ha il piacere di passare.

Prima di tutto mi preme ringraziare la mia famiglia che mi ha supportato e sopportato in tutti questi anni, anche non comprendendo la mia visione della fotografia, il rispetto e la dedizione che nutro nei suoi riguardi. La mia famiglia mi ha educato al bello e mi ha fatto innamorare della fotografia fin da bambino quindi, quando una mia foto vi colpisce, per favore, prima di pensare “bravo Gianluca” ringraziate i loro sacrifici perché quello che sono lo devo esclusivamente a loro. E l’unico modo che conosco per rendere grazie del loro amore incondizionato è attraverso la fotografia…

La seconda persona che sento la necessità di ringraziare è il Dott. Giacomo Bonelli, primo motore immobile della vela Gaetana ma soprattutto colui il quale ha permesso l’incontro tra le mie fotografie e la vela. Senza l’intuizione del Dott. Bonelli, nata tra l’altro in un contesto diametralmente opposto alla vela, non avrei mai avuto modo di realizzare le mie visioni.

Voglio anche ringraziare le persone che mi hanno permesso di realizzare, materialmente, le fotografie e non posso nominare tutti perché rischierei inevitabilmente di dimenticare qualcuno. Ringrazio quindi tutti i miei drivers, piloti, armatori, nostromi, equipaggi, sailing teams, uffici stampa, colleghi, direttori, redattori, cantieri, yacht club, sponsor, clienti ecc. che mi hanno accordato la loro fiducia, ciascuno secondo le proprie competenze e necessità.

In ultimo voglio ringraziare Marco Tribuzio, il webmaster, la persona che ha semplicemente realizzato i miei “mi piacerebbe”, “è possibile”, “secondo te si può fare”, ecc… Abbiamo lavorato a lungo, o meglio, io ho avuto tante idee e tu hai fatto i salti mortali per realizzarle e non hai mai lesinato idee validissime in aggiunta o sostituzione delle mie. E’ stato davvero un piacere lavorare con te, immagino che per te sia stato un inferno, ma oggi il sito è online e se tanti familiari da terra riescono a vivere le emozioni di chi era in acqua beh, gran parte del merito è tuo!

Grazie anche a Luca Carlino per la foto scattata durante il 470 European Championships del 2013.

Grazie a tutti voi, Gianluca.

Gianluca Di Fazio

Gianluca Di Fazio